Preparare la pasta

Iniziamo scegliendo la pentola giusta, grande abbastanza e più alta del suo diametro per contenere una sufficiente quantità d’acqua. Come regola si consiglia 1 Litro d’acqua per 100g di pasta. Consigliamo una quantità d’acqua maggiore perchè durante i tempi di cottura la pasta necessita di una temperatura costante più facilmente ottenibile con una grande quantità d’acqua.Aggiungiamo circa 10 g. di sale grosso per 1 litro d’acqua. Non potendo stabilire i tempi esatti di cottura,che dipendono dal formato e dal suo spessore,su ogni etichetta scriviamo il tempo di cottura approssimativo da rispettare attentamente.

La nostra pasta è Trafilata al Bronzo ed essiccata a bassa temperatura per lunghi periodi e necessita di una cottura controllata poiché non è possibile stabilirne esattamente il tempo esatto di cottura. Il punto giusto di cottura è raggiunto quando la pasta diventa tenera all’esterno, mentre la  parte interna rimane dura.

Durante la cottura  assaggiate la pasta per controllarne la cottura, ricordate che la pasta continua a cuocere anche dopo scolata e unita a condimenti caldi.Ricordate inoltre di non passare la pasta sotto acqua fredda,perderebbe  il suo strato di amido colloso necessario per legarsi bene con i sughi e i ragù,unica eccezione la pasta che deve essere servita fredda.Oltre i tempi  consigliati la pasta è predisposta a perdere la forma iniziale andando incontro a rotture perdendo così tutte le sue qualità.


Preparare la pasta